Notte sulla vetta del Monte Pilatus

Una notte in alta quota sul Monte Pilatus tra stambecchi, ripide cremagliere immersi in una natura incontaminata

L’estate con il suo caldo torrido porta con sè il  desiderio di evadere e di ricercare posti freschi dove poter trascorrere ore in totale relax e tranquillità.

Perchè quindi non andare a scoprire le bellezze della vicina Svizzera, con le sue montagne da cartolina e i suoi paesaggi mozzafiato?.

Tra le varie destinazioni vi proponiamo il Monte Pilatus, un massiccio montuoso situato nelle Alpi della Svizzera Centrale nei pressi della città di Lucerna,   destinazione molto ambita sia dai turisti stranieri che dai cittadini svizzeri.

Dall’alto dei suoi 2.132 metri, l’imponente Monte Pilatus è rinomato sia per la sua vista panoramica mozzafiato a 360° su Alpi e laghi, che per l’avvincente tragitto sulla cremagliera che porta al Pilatus Kulm,considerata con la sua pendenza di 48% la piùripida al mondo.

Il periodo migliore per visitare il Monte Pilatus va da maggio ad ottobre, ovvero quando, oltre ad ammirare il panorama, è possibile effettuare la maggior parte delle escursioni, alcune delle quali arrivano fino a valle.

Durante il giorno, soprattutto nei periodi festivi e nei week-end, il Pilatus è gremito da folle di visitatori, che scattano foto, selfie, ridono, parlano, sorseggiano caffè nella caffetteria o pranzano sulla terrazza.

Molti arrivano con una delle gite giornaliere organizzate dalle varie agenzie locali. Dalla vetta è possibile percorrere uno dei molti trekking che portano alla scoperta  dei punti più panoramici.

Il meglio, però, arriva quando scende la sera e gli ultimi collegamenti con la valle lasciano la stazione. Nel tardo pomeriggio, infatti, tutto si trasforma e l’atmosfera diventa quasi magica:al vociare sommesso dei turisti subentra un totale silenzio, una quiete che sembra quasi innaturale, a cui l’uomo contemporaneo non è più abituato.

Percorrendo il breve percorso tra le grotte – un tempo, secondo la leggenda, popolate da draghi – che parte direttamente dalla stazione, ci si può soffermare ad ascoltare il respiro della montagna, abbandonandosi all’immaginazione e lasciandosi trasportare dalla suggestione di antiche leggende. Storie che parlano di draghi, di atti di bontà e di eroismo.

Questo è il momento più propizio per avvistare gli stambecchi che da tempo hanno scelto quest’area come loro dimora.

Per questo, trascorrere almeno una notte in alta quota all’Hotel Pilatus Kulm, il monumentale albergo situato sulla sommità della montagna di fianco alle stazioni di arrivo della cremagliera e della funivia, è un’esperienza davvero unica.

Questo raffinato ed elegante albergo, soggetto a tutela storico artistica, per il suo fascino,  annovera tra i suoi ospiti anche la Regina Vittoria.

Fu costruito nel 1890 ed è stato recentemente ristrutturato per poter offrire il massimo del confort ai suoi clienti.

Per il suo fascino, la sua storia, la spettacolare vista che si gode dalle stanze e la sua atmosfera accogliente può essere considerato la meta ideale per godersi fino in fondo la montagna: un posto dove è facile rilassarsi, immersi in una natura selvaggia e incontaminata, tra escursioni naturalistiche, panorami mozzafiato, leggende e tradizione.

Nelle giornate terse, salendo sulla terrazza, si può godere in solitudine della spettacolare vista, da un lato, sul Lago dei Quattro Cantoni e, dall’altro, su valli e montagne, dal Säntis all’Eiger, al Mönch e alla Jungfrau, al Giura arrivando fino, nelle giornate più limpide, alla Foresta Nera.

E’ un’autentica emozione godersi questo panorama mozzafiato in solitudine, aspettando il tramonto, in attesa che le cittadine sul lago si trasformino in piccolissime luci lontane, avvolti dall’atmosfera raffinata ed elegante dell’Hotel Pilatus Kulm.

Considerato uno degli alberghi più caratteristici di tutta la Svizzera, qui la storia si sposa al confort moderno: la struttura, recentemente ristrutturata, risale al IXX secolo e sorge imponente a circa 2.000 m proprio di fianco alla stazione di arrivo di cremagliera e funivia.

Particolarmente amato dalla Regina Vittoria che fu ospite dell’Hotel, il Pilatus Kulm offre 30 camere di diversa tipologia con vista panoramica e 3 suite in stile alpino, 2 ristoranti, la sala Queen Vittoria, più elegante e sofisticata con il suo stile bella epoque e la Cheminee Saal con il grande camino al centro, più raccolto e tradizionale. In estate la terrazza si trasforma in un bellissimo ristorante all’aperto. Altre 20 camere sono disponibili nel limitrofo Bellevue.

Dotato di tutti i confort, l’albergo dispone anche di un’area eventi e congressi, con vetrate affacciate direttamente sulla spettacolare vista panoramica. L’ultramoderno centro affari offre la location perfetta per seminari e banchetti eleganti.

Il prezzo include, oltre al pernottamento, alla prima colazione e all’andata e ritorno sul Pilatus, l’aperitivo nella Lobby con vista sul Lago dei Quattro Cantoni e su Lucerna, con vino bianco e formaggi locali e, a seguire, la cena di 4 portate con pietanze a base di prodotti regionali freschi e genuini, che può essere consumata in uno dei due ristoranti.

Affacciarsi la mattina presto dalla finestra della camera e ammirare lo spettacolare panorama delle maestose alpi svizzera è un’esperienza da fare almeno una volta nella vita ed è la meta ideale per chi vuol staccare la spina.

Informazioni utili su come organizzarsi:

Hotel Pilatus Kulm: per prenotare vai al sito https://www.pilatus.ch/it/scoprire/hotel/hotel-pilatus-kulm
Come arrivare al Monte Pilatus:https://www.pilatus.ch/it/informare/come-arrivare-e-mappa/
In treno da Lucerna a Alpnachstad: in treno. Partenza dalla stazione di Lucerna e arrivo in Alpnachstadt in circa 20 minuti. Linea Nr 5 in direzione Giswill. I collegamenti sono piuttosto frequenti (ogni 30 minuti circa) e sono operati direttamente da Zentralbahn. Per consultare gli orari vai al sito https://www.rome2rio.com/it/map/Lucerna/Alpnachstad#r/Line-5-train o sul sito delle Ferrovie, dove puoi effettuare direttamente l’acquisto. Il biglietto in una sola direzione costa circa 5-7 €. La tratta è gratuita per i possessori di Passpartout Cantone di Lucerna.
In battello da Lucerna ad Alpnachstad: Partenza del battello dal Molo 2 del porto di Lucerna ( di fianco alla stazione). Durata 1,30 circa. La stazione è a pochi passi dal molo dei battelli. E’ possibile acquistare direttamente qui i biglietti. Si può scegliere tra prima e seconda classe. Il costo del biglietto varia da 16€ a 23 € (prezzi aggiornati a ottobre 2018). La corsa è operata da Lake Lucerne Ferry (per informazioni sugli orari consultare il sito https://www.lakelucerne.ch/en/timetable-fares/timetable/; tel:+41(0)413676767; info@lakelucerne.ch. Il battello è attivo da giugno a ottobre
In cremagliera da Alpnachstad a Pilatus Kulm: La stazione della cremagliera è davanti alla stazione della ferrovia. Da Alpnachstad si prende la cremagliera della Pilatus Bahn. E’ possibile acquistare i biglietti direttamente in stazione. Per maggiori informazioni sulla cremagliera e sui vari collegamenti: https://www.pilatus.ch/it/informare/orario-impianti-di-risalita/. Il percorso è attivo in entrambe le direzioni sia in salita che in discesa
Da Pilatus Kulm a Kriens a Lucerna: Kriens è una piccola cittadina situata vicino a Lucerna, comodamente raggiungibile tramite auto o mezzi pubblici. La cima del Monte Pilatus è collegata a Fräkmüntegg tramite la funivia «Dragon Ride» e da Fräkmüntegg a Kriens tramite cabinovia panoramica, entrambe attive su entrambi le direzioni (sia in salita che in discesa). Da Kriens è possibile raggiungere Lucerna con l’autobus linea Nr 1 ( fermata “Kriens,Zentrum Pilatus” ) che arriva fino alla stazione di Lucerna ( ca. 15 minuti). Per informazione sugli orari: https://www.pilatus.ch/it/informare/orario-impianti-di-risalita/

Cremagliera: tutte le informazioni su come raggiungere l’Hotel con la cremaglieraè situata davanti alla stazione ferroviaria. La cremagliera : https://www.pilatus.ch/it/scoprire/cremagliera/. Per informazioni sugli orari: https://www.pilatus.ch/it/informare/orario-impianti-di-risalita/